LAB. P/E 2013
Una collezione ‘pret-à-changer!’

Sovrapporre, reinventare, trasformare. Indossare strati sempre più evanescenti; assemblare materiali e colori diversi alla ricerca del confort e del mix perfetto per ogni situazione di un (extra)-ordinary day.

Questo è lo spirito della nuova collezione estiva firmata LAB. Pal Zileri.

Sono tre i temi d’ispirazione legati ad altrettanti colori, che scandiscono i movimenti della collezione verso un’ideale di libertà “pret-à-changer”.

History of grey.

Le sfumature dell’asfalto, dell’acciaio dei grattacieli, ma anche del cielo uggioso, si sposano con colori pastello come verdi acquerellati, rosa tenui, azzurri acqua marina e delicate sfumature beige fino a scomparire nel bianco più candido. Il risultato è un mix di tinture romantico e metropolitano.
La maglieria interpreta questa storia con filati soffici e sottili come nuvole di colore -leggere e vaporose- riprese nelle sfumature dai trattamenti di spruzzatura proposti dalle camicie e dalle sciarpe.

Il capospalla, alleggerito al massimo, diventa comodo e versatile senza rinunciare ad una sagoma colta. Proposto in fantasie classiche all-over, in disegni falsi-uniti o effetti maglia rilanciati dai nuovi trattamenti di lavaggio. all’interno rivela cotoni stampati Liberty.

Il pantalone si fa più sportivo con armature più costruite, ma sempre con pesi leggeri e ottimo confort. Spiccano il bull naturale e gli effetti felpa con piccoli accenni di tintura.
Lo sportswear cela nastrature interne che migliorano le prestazioni di cerate leggere. La comodità del jersey si unisce ora alla pelle, ora al cotone.
L’effetto finale è assolutamente soft, informale e incredibilmente chic!

Man in black

Cosa accade se al nero assoluto si aggiunge un tocco di bianco? Nasce il black lavagna.
Torbida e intrigante, intensa e versatile, questa sfumatura affianca il classico nero per dare vita all’immagine più formale dalla collezione LAB.

È questo lo spazio ideale per lo Smoking, sviluppato in tre modelli dal fit slim: collo a scialle in raso, revers a lancia in gros-grain o lavorati a patch di tessuti operati. Tutti accompagnati da camicie con plastron a taglio vivo.

A spezzare il rigore del gioco lavagna-nero intervengono i colori estivi per eccellenza: il bianco ed il giallo.

Toni chiari e decisi creano un man in black più sportivo, attraverso camicie candide dai micro disegni jacquard e t-shirt con stampe che sdrammatizzano anche il blazer più formale.
Nello sportswear, le nuove armature in nylon costruiscono capi funzionali multi-tasche e arricchiti da particolari in pelle, mentre divertenti k-way-light dall’aspetto cotoniero, svelano interni dai colori a contrasto, perfetti per l’outdoor metropolitano.

Leggerezza e tecnicità si concretizzano nel nuovo nylon stretch. Il confort è assoluto. I capi sono performanti, adattabili al corpo e con un look essenziale davvero grintoso.
L’immagine sport si completa con l’originale denim giapponese Kurabo, ma anche con la proposta di nuovi trattamenti vintage e di materiali mixed come il denim in cotone/lino, fresco e leggero.

Blu-blue-blau!

Le sfumature del cielo cittadino si condensano in una palette sofisticata e decisamente moderna.
Questo colore è raccontato in tutte le sue tonalità, dalle più cupe a quelle più chiare passando per quelle polverose, soprattutto l’avio, e accostandosi a piccoli accenni di ecrù, corda e bianco.

Il capospalla è un blazer che sceglie tessuti cangianti e profili impunturati su gomiti e tasche, proponendo come accessorio fanstatici bottoni a specchio.
Anche nello sportswear l’imperativo è stratificare texture e tonalità diverse di colore prediligendo i materiali dalle composizioni naturali.

I cotoni sono lavati, spalmati e assemblati tra loro; la pelle è leggera o traforata, lavata o applicata per caratterizzare field-jacket e barracuda più grintosi.

Nuove tinture doppie uniscono nylon, cotoni e lini in capi unici, giocati sui contrasti di colore, ricchi di dettagli funzionali dal gusto sportivo ma non troppo tecnico. Tutto per meglio adattarsi ad ogni esigenza della giornata.

Gli esperimenti continuano nei pantaloni e nelle giacche realizzate in cotone piuma, nelle lane e nel leggerissimo mohair che si stingono e decolorano, sdrammatizzando anche il capo più classico del guardaroba maschile.

Tinture old, stampe fumè e diversità di punti sono le caratteristiche del knitwear, mentre la camiceria unisce, alle armature più classiche dell’Oxford e del fil-à-fil, stampe all-over, garze indaco doppiate e denim stampato.

Collezione LAB. PalZileri primavera/estate 2013:
are you ready to change?

La definizionte del 'nuovo'.
La ricerca del 'nuovo'. La realizzazione del 'nuovo'

Questo e' "Lab. Pal Zileri": il laboratorio di un uomo nuovo. Un uomo che ricorda e conosce il passato, ma sa uscire dai rigidi canoni del vecchio stile. Un uomo che non vuole piu' sentirsi rinchiuso in un'uniforme, ma desidera esprimersi attraverso un'eccentricita' raffinata, scelta per il piacere di non passare inosservato. La collezione Lab.-Pal Zileri, prodotta dal Gruppo Forall, e' presentata al pubblico in Italia e all'estero a partire dalla Primavera/Estate 2005. E' una proposta total look formale e sportswear, ricca di accessori quali camicie, cravatte, maglieria, scarpe e sciarpe.

Forall confezioni S.p.A.

Via Fabio Filzi 34 - 36050
Quinto Vicentino (VI)
Tel. +39.0444.356096
Fax +39.0444.357064

info@palzileri.com
www.palzileri.com